l’ultima festa dell’estate

Vi ricordate della festa dal nome impronunciabile, Lughnasadh detta anche Lammas? Comincia il 31 luglio al crepuscolo e dura sette giorni, o meglio sette notti – è l’ultima grande festa dedicata alla bella stagione.

 

Ad aprire le danze, gavotte allegre ma sicuramente meno forsennate delle gighe di primavera, è una coppia abbastanza improbabile: la leggiadra fata fior di carota e lo spinoso scardaccione.

      

In omaggio all’estate che a breve preparerà i bagagli per migrare via insieme con gli stormi di jinn, il Buon Popolo suona e canta ballate che raccontano di viaggi, partenze e avventure. Questo brano, per esempio, parla di tre marinai

State ballando anche voi, vero?

Annunci

2 pensieri su “l’ultima festa dell’estate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...